menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Santa Barbara è il giorno degli eroi: 11mila interventi in mezzo alle macerie per i vigili del fuoco

Uomini e donne che in Umbria dal 24 agosto stanno gestendo il dramma del terremoto continuando a garantire lo stesso tutti i servizi di pronto intervento sul territorio regionale

E' il giorno del patrono degli eroi di casa nostra: eroi senza super-poteri, ma ricchi di coraggio ed umanità, con stipendi da fame ma amati e applauditi come fossero dei calciatori vip. E' il giorno di Santa Barbara. E' il giorno dei Vigili del Fuoco. Uomini e donne che in Umbria dal 24 agosto stanno gestendo il dramma del terremoto continuando a garantire lo stesso tutti i servizi di pronto intervento sul territorio regionale. 

"Ancora oggi - ha detto il comandante provinciale, Marco Frezza - siamo nelle zone colpite dal sisma, per assistere la popolazione nel recupero dei propri beni e per cercare per quanto possibile di mettere in sicurezza gli edifici. Non posso non sottolineare il particolare lavoro che stiamo svolgendo per recuperare le opere d’arte e per cercare di salvaguardare i beni storico-artistici, che come ha scritto il Sig. Presidente della Repubblica “…presidio della memoria e del patrimonio culturale di un popolo e indispensabile premessa per ogni progetto di ricostruzione e rinascita...”. Chiaramente sotto la guida esperta del personale del Ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo, in particolare con la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria. Colgo l’occasione per ringraziare l’Amministrazione Comunale di Cascia che oggi conferirà la cittadinanza onoraria al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. I Vigili del Fuoco di Perugia". 

I dati statistici in provincia di Perugia, relativi agli interventi di quest'ultimo anno, possiamo notare che gli incendi, che solo 20 anni fa costituivano il 50% degli interventi di soccorso dei Vigili del fuoco in Italia, ormai rappresentano in questa Provincia – come a livello nazionale – circa il 15% del totale degli interventi di soccorso. E’ questa la conferma di un dato, già emerso con chiarezza anche negli anni precedenti che le attività nel settore della “prevenzione incendi” forniscono risultati più che apprezzabili.

Grazie alla presenza di oltre 200 vigili del fuoco provenienti dall’Umbria ma anche da molte altre regioni, sono stati gestiti alcune migliaia di interventi (circa 11.000) per la gestione sismica: sia nei Comuni presenti in Valnerina ma anche in altri comuni limitrofi tra cui i Centri di Foligno e Spoleto.

Il Comando di Perugia, al netto dei circa 11.000 interventi eseguiti a seguito degli eventi simici di cui sopra, ha gestito circa 12.000 “interventi ordinari” che si possono associare a diverse categorie tutte ricomprese nel “soccorso tecnico urgente”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento