menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Altri 30 migranti da accogliere in una piccola frazione: i cittadini preoccupati, la politica si scontra

Intanto è stata inviata una lettera ufficiale al prefetto di Perugia di un incontro urgente "a riguardo il numero e la tipologia di migranti destinati al comune di Marsciano.

Lunedì scorso un'assemblea cittadina molto nutrita, poi il no all'accoglienza di altri 30 migranti da ospitare in una piccola frazione, infine la richiesta immediata di un incontro in prefettura per cercare di avere ulteriori informazioni e magari dirottare altrove i richiedenti asilo. E' in sintesi quello che si sta muovendo intorno al "caso di Sant'Elena". Il consigliere regionale della Lega Nord Valerio Mancini, il consigliere comunali di Marsciano di Andrea Pilati e la coordinatrice del centrodestra per Marsciano Francesca Mele e Fernando Piazzoli della Lega Nord hanno inviato al Prefetto di Perugia la richiesta di un incontro urgente "a riguardo il numero e la tipologia di migrandi destinati al comune di Marsciano.

Il Consigliere di Centro Destra Marsciano, Andrea Pilati, ha concluso l'assemblea, di lunedì scorso, rivolgendo una semplice domanda agli interlocutori presenti: "Viste le numerose criticità emerse e la diffusa preoccupazione espressa da un’ intera comunità, siete disposti ad abbandonare il progetto? Interessante la risposta perché, chi più chi meno, hanno tutti manifestato la volontà di fare un passo indietro”. Per l'altro esponente del centrodestra per Marsciano, Francesca Mele, il Sindaco - favorevole all'accoglienza - deve prendere nella dovuta considerazione la contrarietà espressa dalla popolazione di S. Elena all'arrivo di migranti e questo dovrà essere debitamente segnalato anche all'Autorità Prefettizia per le dovute valutazioni".

“Siamo sconcertati – afferma Ferdinando Piazzoli, referente del Carroccio nel comune di Marsciano – rispetto a quello che è emerso dall’assemblea per cui sia il Sindaco sia  i rappresentati dell’Opera Don Guanella sono favorevoli nell’ospitare detti richiedenti asilo presso S.Elena. Reputiamo ciò intollerabile. Come Lega Nord Umbria ci impegneremo, con ogni mezzo legale, a partire dalla raccolta firme in atto, per evitare l’arrivo dei migranti in un momento di grave crisi economica, come quella che sta attraversando l’intero Paese ed anche il comune di Marsciano”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento