menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato lo scippatore "autunnale": coltello alla gola per svuotare i portafogli

Da settimane era ricercato dalla Polizia dopo le denunce in serie di studenti e residenti aggrediti alle spalle e minacciati dallo straniero con un coltello da cucina. Ci sono voluti due inseguimenti per prenderlo

Ha scippato, rapinato e minacciato con un coltello diversi passanti e residenti del centro storico di Perugia. Da giorni il pregiudicato marocchino MOHAMMED ALI’ era ricercato dalla Polizia dopo una lunga serie di denunce e testimonianze che portavano tutte nella sua direzione.

La caccia è terminata ieri - 23 novembre - dopo la rete gettata dalla Questura contro clandestini e spacciatori. Alì agiva sempre nella stessa maniera: aggrediva le vittime da dietro le spalle strappando loro, spesso mentre erano al telefono, il cellulare o, con la minaccia di un coltello, chiedeva tutto il contante nel portafoglio. Uno scippatore seriale che avrebbe continuato a colpire se non fossero arrivate le manette. Sono almeno 4 in pochi giorni le vittime del marocchino. E' stato necessario anche un inseguimento da Via Ulisse Rocchi fino a via Pinturicchio dove il maghrebino è stato placcato da un poliziotto.

Ma è riuscito, cadendo a terra, a divincolarsi e a riprendere la fuga. Ma nel pomeriggio dello stesso giorno è stato di nuovo individuato alla fermata dell’autobus di via Fiume ad opera del Poliziotto di Quartiere; nuovo inseguimento con tutte le Volanti sul posto. Lo straniero ha tentato di sfuggire dirigendosi prima alla Stazione Sant’Anna attraversando i binari per dirigersi verso Corso Cavour ma proprio sulla ferrata è stato finalmente arrestato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento