Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Inchiesta sanità - Riuniti i procedimenti, Bocci e Marini nella stessa udienza. La difesa: "Violati i i principi del giusto processo"

L'avvocato Brunelli: "Bocci è sotto processo da ottobre 2019 e alla prossima udienza del 14 giugno 2021 dovrà ancora assistere alla discussione sulla costituzione delle parti civili"

Il collegio del Tribunale penale, presieduta da Carla Giangamboni, ha deciso per la riunione dei due tronconi processuali relativi ai presunti concorsi truccati nella sanità regionale tra l'inizio del 2018 e la metà di aprile 2019.

L’inchiesta nata come unica e suddivisa in tre tronconi, due dei quali già in fase dibattimentale, torna quindi a riunirsi almeno per questi ultimi due (il terzo, quello sugli appalti, è ancora in fase di indagine). Il provvedimento riguarda il processo con il rito immediato nei confronti dell'ex sottosegretario e segretario regionale del Pd Gianpiero Bocci e quello nel quale sono coinvolti, tra gli altri, lo stesso ex esponente del Partito democratico, l'ex presidente della Regione Catiuscia Marini, l'ex assessore regionale alla Sanità Luca Barberini e gli allora vertici dell'Azienda ospedaliera con l’accusa di aver pilotato le assunzioni e i concorsi pubblici.

“Nnon siamo d'accordo con la decisione perché viola il diritto di Gianpiero bocci ad un processo in tempi ragionevoli e perché la revoca del giudizio immediato non è prevista dalla legge. Egli è sotto processo da ottobre 2019 e alla prossima udienza del 14 giugno 2021 dovrà ancora assistere alla discussione sulla costituzione delle parti civili. Una chiara violazione del giusto processo inteso nella sua ragionevole durata” ha dichiarato il difensore di Bocci, l’avvocato David Brunelli.

La prima udienza dell'unico procedimento si terrà il 14 giugno con le questioni preliminari del dibattimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta sanità - Riuniti i procedimenti, Bocci e Marini nella stessa udienza. La difesa: "Violati i i principi del giusto processo"

PerugiaToday è in caricamento