menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assegni non corrisposti a disabili gravi, l'Usl Umbria 1: "Faremo chiarezza"

La direzione aziendale ha attivato una commissione ispettiva: "Erogheremo gli eventuali arretrati dovuti"

Attivata una commissione ispettiva dalla Usl Umbria 1 per fare luce sulla mancata corresponsione, in alcuni distretti, degli assegni di cura per i disabili gravi. A comunicarlo è la direzione aziendale, specificando che di tale commissione fanno tra l'altro parte il direttore amministrativo e il direttore sanitario. Una relazione puntuale sui fatti, in grado di accertare le singole responsabilità, è attesa dall'azienda per mercoledì prossimo (16 settembre).

“Quanto accaduto - afferma la direzione aziendale della Usl Umbria 1 - ci impone di scusarci con gli utenti/pazienti e le loro famiglie. Precisiamo che nessun atto limitativo alla fruizione dell’assegno è stato posto in essere dagli organi gestionali dell’azienda, né si può giustificare l’accaduto con un mancato trasferimento di fondi da parte della Regione, che ha erogato puntualmente quanto previsto. Oggi stesso verranno adottati dai dirigenti incaricati tutti i provvedimenti amministrativi finalizzati alla soluzione del problema, compresa l’erogazione di eventuali arretrati dovuti”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento