menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piccolo miracolo a Corso Vannucci: riapre la storica pasticceria Sandri

L'estate scorsa la serranda era stata abbassata a causa della crisi che aveva dimezzato i consumi. Ma ora c'è un investitore che vuole riaccendere le luci. E vuole la stessa Schucani alla guida dei laboratori per mantenere la qualità di un tempo

Se tutto andrà nel verso giusto la mitica e storica pasticceria Sandri, in pieno Corso Vannucci, riaprirà per la prima ondata turistica del 2014: ovvero il periodo di Pasqua. La data è ormai stata messa nero su bianco dalla vecchia proprietà e da quella nuova che vogliono riaprire lo storico locale dopo la serrata dell'estate scorsa a causa della crisi che ha dimezzato i consumi. La trattativa per la riapertura resta ancora sotto traccia almeno per quanto riguarda l'identità dell'investitore mentre appare certo che la direzione del laboratorio sarà affidata a Carla Schucani, l'ex proprietaria di Sandri.

Una scelta, quest'ultima, per garantire una forte continuità con la qualità dei prodotti da sempre proposti ai turisti e ai tanti fedelissimi clienti perugini. C'è anche un accordo di massima per la riassunzione del vecchio personale. L'investitore, secondo radio Corso Vannucci, è già titolare di importanti punti dell'agro-alimentare di qualità e tutti provenienti da laboratori e non dalla grande industria del food. 

La riapertura di Sandri era stata chiesta a grandissima voce dagli stessi clienti che in tutti questi mesi hanno scritto e appeso sulla serranda del locale il proprio disappunto. Una vera processione di clienti che non si sono mai arresi perchè convinti che quella pasticceria fosse anche un punto di riferimento per la Perugia di qualità contro quella del degrado.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento