menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le espulsioni dei criminali continuano: cacciato 28enne dopo 10 anni tra droga ed estorsioni

La strategia per la sicurezza di Perugia e provincia basata anche sulle espulsioni dei criminali stranieri continua a dare i suoi frutti. La Questura ha rispedito a Tirana un 28enne residente da anni a San Sisto. Curriculum criminale da record

Un pluripregiudicato albanese 26enne, da otto anni domiciliato nella zona di San Sisto, è stato espulso dagli agenti dell’Ufficio Immigrazione. Lo straniero, arrivato 18enne in Italia, si è subito inserito nel tessuto criminale locale senza mai cercare un lavoro e condurre una vita onesta.

In questi anni è stato arrestato quattro volte, per traffico di stupefacenti e per estorsione. L’ultimo ingresso, la scorsa primavera, nel carcere di Spoleto ha consentito agli agenti dell’Ufficio Immigrazione di attivare tutte le verifiche amministrative sulla sua legittimità a restare nel Paese. Innanzitutto si è accertato che l’ultima posizione lavorativa da lui dichiarata per ottenere il permesso di soggiorno, badante di un anziano di Colfiorito, era inesistente. Determinante, per la decisione dell'espulsione, è stato poi il suo curriculum criminale che ha evidenziato una spiccata pericolosità sociale 

Alle 9 di mattina gli Agenti delle Volanti hanno bussato alla porta. della sua abitazione di San Sisto, dove aveva finito di scontare un periodo di detenzione domiciliare. Lo straniero è stato quindi condotto in udienza dal Giudice di Pace che ha convalidato l’espulsione con immediato accompagnamento a Tirana. In tarda mattinata è stato scortato da due agenti presso l’ aeroporto di Roma Fiumicino da dove è partito con un volo diretto a Tirana a metà pomeriggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento