Lascia l'auto "attaccata" ai binari a San Sisto: scatta l'allarme, lui era beatamente a cena

Strane storie accadono a Perugia. Addirittura a raccontarle o a scriverle la gente stenterebbero a crederci. Ma purtroppo sono vere e con tanto di verbarle redatto dalle forze dell'ordine

Strane storie accadono a Perugia. Addirittura a raccontarle o a scriverle la gente stenterebbero a crederci. Ma purtroppo sono vere e con tanto di verbarle redatto dalle forze dell'ordine. Ieri notte la Polfer insieme alla Guardia di Finanza sono stati costretti ad intervenire per togliere un'auto che era stata parcheggiata quasi attacaata ai binari della ferrovia: di fatto creava un pericoloso ostacolo ai treni in movimento nei pressi di San Sisto.

Una volta messa in sicurezza si è andati alla ricerca del proprietario temendo per la sua vita. L'ipotesi suicidio è durata poco perchè l'uomo è stato intercettato e godeva di ottima salute. Aveva cenato in un ristorante locale incurante del potenziale pericolo causato. Per giustificarsi aveva detto di aver finito la benzina e quindi, dopo la cena, avrebbe fatto rifornimento con una tanica e se ne sarebbe andato. L’uomo, un folignate di 61 anni, è stato denunciato per attentato alla sicurezza dei trasporti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento