rotate-mobile
Cronaca San Giustino

Dalla strada riemergono due grandi proiettili anti-carro della Seconda Guerra Mondiale: chiamati gli artificieri

La scoperta durante i lavori su Bocca Trabaria. L'area è stata messa in sicurezza. L'Anas ha sospeso il cantiere

I residui bellici non esplosi continuano a riemerge dal passato (ma soprattutto dal terreno) creando notevoli disagi. L'ultimo ritrovamente è stato fatto dal responsabile di una ditta privata che stava lavorando sulla strada di Bocca Trabaria nel comune di San Giustino. Gli operai mentre stavano operando con i mezzi meccanici hanno scoperto l'area dove "dormivano" da oltre 73anni due proiettili anti-casso lunghi oltre 80 centimetri.

Immediato il blocco dei lavori e la messa in sicurezza dell'area. Gli interventi previsti per Bocca Trabariain riguardano un movimento franoso che aveva gravemente danneggiato la carreggiata, causandone lo scivolamento verso valle. "Anas ha sospeso in via cautelativa i lavori ed ha attivato, su disposizione  della Prefettura di Perugia, le procedure necessarie per la messa in sicurezza dell’area e la rimozione degli ordigni bellici, che verrà effettuata dal competente reparto militare del Genio Pionieri": ha comunicato in una nota l'ente. Non è stata fornita una data per far brillare i due proiettili. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla strada riemergono due grandi proiettili anti-carro della Seconda Guerra Mondiale: chiamati gli artificieri

PerugiaToday è in caricamento