menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Giustino, il fratello ubriaco viene fermato dai Carabinieri: lui picchia tutti

E' partito completamente di testa un 23enne che aveva raggiunto, insieme ai genitori, il fratello troppo ubriaco per guidare dopo lo stop intimato dai Militari. Ma una volta lì ne ha combinate di tutti i colori

E' impazzito senza ragione dopo che, insieme ai genitori, era andato a recuperare il fratello troppo ubriaco per guidare dopo una nottata passata in discoteca. I carabinieri hanno dovuto fronteggiare l'aggressione e le minacce di un giovane di San Giustino che era andato fuori di testa scagliandosi prima contro il fratello minore e poi contro gli stessi militari. E a quest'ultimi ha tentato di sferrare calci e pugni.

Il tutto perchè i Carabinieri avevano chiamato la famiglia dopo aver trovato il figlio completamente ubriaco in auto. I Carabinieri, a dir poco stupiti dall’inatteso atteggiamento del ragazzo, hanno bloccato il fratello violento  condudendolo in caserma. Dopo essersi calmato, il giovane ha chiesto scusa per quanto accaduto. Ma la denuncia, seppur in stato di libertà, è scattata lo stesso per oltraggio, violenza, minacce e resistenza a pubblici Ufficiali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento