menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il delirio: distrugge casa, si accoltella con una bottiglia rotta e aggredisce i carabinieri

I carabinieri di San Giustino, insieme ai colleghi di Città di Castello, hanno arrestato un 37enne del posto per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale

Il delirio: distrugge casa, si accoltella con una bottiglia rotta e aggredisce i militari che cercano di calmarlo. I carabinieri di San Giustino, insieme ai colleghi di Città di Castello, hanno arrestato un 37enne del posto per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

I militari, chiamati per una lite all’interno di un’abitazione di San Giustino, hanno trovato il 37enne che in preda ad una rabbia incontrollabile aveva rotto mobili e suppellettili del suo appartamento e che si stava accoltellando con una bottiglia rotta.


Per fermalo c'è voluto intervento anche degli agenti della polizia. L'uomo è stato immobilizzato e portato dal 118 in ospedale. Al momento è ancora ricoverato per le i tagli che si è procurato. Il 37enne è in arresto. Secondo la ricostruzione dei carabinieri l’uomo aveva poco prima avuto una discussione con una donna che si era già allontanata dall'abitazione prima dell’arrivo dei militari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento