Dagli arresti ai domiciliari al ritorno in carcere a Capanne: il passo falso del rapinatore

Addio arresti domiciliari, si ritorno in carcere a Capanne. E' questo il destino di un pregiudicato di 21 anni, di nazionalità marocchina, che ha commesso l'ennesimo passo falso dopo che nel 2017 era stato arrestato e condannato ad oltre 3 anni di galera per rapina. Dalla fine di dicembre era stato mandato agli arresti domiciliari a  San Giustino. I carabinieri nei giorni scorsi, durante i controlli, hanno scoperto che il giovane si era allontanato dalla propria abitazione senza nessuna autorizzazione. Immediate sono scattate le ricerche: lo straniero è stato ritrovato poco dopo all'altezza della zona della Stazione di San Giustino. Dopo l'arresto è stato portato a Perugia per soggiornare al carcere di Capanne. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Un'azienda perugina protagonista al matrimonio vip di Elettra Lamborghini sul Lago di Como

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento