menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

No alla chiusura dell'unico bancomat a San Feliciano, il sindaco Chiodini scende in campo

Anche il comune in prima linea per non far chiudere l'unico sportello bancomat della frazione di San Feliciano. Il sindaco di Magione, Giacomo Chiodini, ha scritto alla direzione di Unicredit per chiedere un colloquio. “La razionalizzazione messa in atto da Unicredit – scrive il primo cittadino - ha già pesantemente colpito il nostro territorio con la chiusura di due sedi, quella di Agello e di Sant’Arcangelo. Scelta che ha molto penalizzato sia gli abitanti delle due località che i turisti che, nella stagione estiva, trascorrono le vacanze nel nostro territorio, terzo Comune in Umbria per presenze turistiche (250mila all'anno). Questa ulteriore chiusura aggraverebbe una situazione già difficile visto che tutti i servizi, a questo punto, verrebbero svolti, per il nostro comune, dall’unica sede di Magione centro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento