menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sagre e feste popolari? Nasce il "ferreo" regolamento: ecco cosa cambia

La stesura del regolamento, come reso noto dall'assessore all'associazionismo, è stato raggiunto grazie a una grande partecipazione

“Dopo l’entrata in vigore della LR 2/2015 che regola lo svolgimento delle Sagre e Feste popolari, l’Amministrazione comunale è andata a lavorare al proprio Regolamento in materia, ovviamente per armonizzare i dettami della legge alle esigenze e caratteristiche del nostro territorio”. Così l’assessore all’associazionismo del Comune di Corciano, Luca Terradura, commenta un importante risultato, quello della stesura di un ordinamento ad hoc, raggiunto grazie ad un’ampia partecipazione.

“Il Regolamento è ricco di chiarimenti e regole di comportamento cui dovranno attenersi quanti richiedono il permesso per effettuare Sagre e Feste popolari – spiega - in linea con la legge regionale adottata nel 2015. Il documento stabilisce, inoltre – ribadisce – che la tipicità dei prodotti locali dovrà essere pari al 60% per coloro che vogliono rientrare nelle Sagre d’Eccellenza della Regione Umbria ed al 50% per le Sagre Popolari”. Secondo l’assessore “riteniamo di avere chiuso il cerchio fra la legge regionale e le esigenze delle associazioni organizzatrici di eventi ludico-culturali-sportivi-ricreativi finalizzati alla socializzazione e riqualificazione delle aree in cui tali organismi svolgono le loro abituali attività, aree, tutte, di proprietà comunale”.

Sulla partecipazione, Terradura specifica “prima dell’approvazione è stato svolto un ampio confronto con tutte le associazioni per trovare la massima condivisione e ci siamo riusciti. Un’ulteriore condivisione di pareri è scaturita dalle riunioni effettuate in sede regionale, con l’Anci e con il comitato del perugino dell’Unpli, nel corso delle quali abbiamo riscontrato con piacere l’apprezzamento verso il nostro buon operato e le decisioni prese, testimoniatoci da attestati di stima espressi nei nostri confronti sia da Anci che da Unpli”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento