menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morte parroco, resta in carcere il ragazzo accusato di aver ricattato don Bucarini

La decisione è stata presa oggi, 19 settembre, dal giudice per paura che si possa verificare il rischio di reiterazione del reato. Il giovane 22enne è, inoltre, accusato di aver rubato una collanina in oro

Non uscirà dal carcere il giovane romeno che ha ricattato il sacerdote che si è tolto la vita oggi, 19 settembre, Il ragazzo di 22 anni, accusato di tentata estorsione, rimarrà rinchiuso nel carcere di Capanne come deciso ha deciso il giudice che pensa ci possa essere il rischio di reiterazione del reato. L'uomo è, inoltre, accusato di aver rubato una collanina in oro.

I FATTI – Don Franco Bucarini sarebbe stato ricattato da un romeno, dopo aver avuto con lui dei rapporti sessuali.  Il parroco, preoccupato dalle pesanti minacce, ha così deciso di recarsi dai Carabinieri per denunciare il fatto. Il ricattatore, già conosciuto dalle forze dell’ordine, sembra che abbia chiesto al sacerdote inizialmente un posto per dormire, ma successivamente tra loro si sarebbe evoluto un rapporto più stretto. Il romeno avrebbe, infatti, chiesto ben 4mila euro al parroco per non rendere pubbliche quelle foto hard che lo avrebbero inchiodato. L'uomo è stato denunciato per estorsione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento