Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Rubava in serie preservativi, patteggia 50enne: "Soffrivo di iper-sessualità colpa di quei farmaci"

Aveva assaltano diversi distributori automatici, fondamentali le perizie mediche presentate dalla difesa

Un 50enne perugino ha patteggiato una pensa a sei mesi (con sospensione della pena) dove essere stato protagonista in ben 4 espisodi di furti di preservativi presenti in altrettanti distributori automatici. L'uomo, difeso dall'avvocato Valentina Alunni, si è sempre difeso ribadendo che nel periodo dei furti non era completamente lucido a causa di medicinali - fondamentali per arginare la sua malattia degenerativa -. Tra gli effetti collaterali - come dimostrato dalla difesa con alcune perizie mediche - una forte iper-sessualità, una dipendenza dal sesso indotta dai farmaci. La notizia è stata data dal quotidiano La Nazione Umbria.

Da qui la necessità di avere - con qualsiasi mezzo - a disposizione una importante quantità di preservativi. L'uomo - che ha anche un impiego ben remunerato - ha sempre ribadito di non aver agito per rivendere la merce ma, si può dire, per uso personale. Una volta cambiata cura gli effetti collaterali - la sua iper-sessualità - è scemata e le nottate a caccia di distributori di preservativi si sono diradate fino a scomparire-. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubava in serie preservativi, patteggia 50enne: "Soffrivo di iper-sessualità colpa di quei farmaci"

PerugiaToday è in caricamento