rotate-mobile
Cronaca

Ai ladri fanno gola anche i clarinetti degli studenti del Conservatorio

Un giovane studente, mentre faceva quattro chiacchiere con gli amici, ha appoggiato a terra la custodia con lo strumento. In pochi secondi il clarinetto era sparito. Per fortuna è stato ritrovato alcuni giorni dopo: avevano provato a rivenderlo a Madonna Alta...

Aveva subito il furto del suo clarinetto diversi giorni fa, grazie però all’intuito di un commerciante un giovane studente straniero del Conservatorio di Perugia è riuscito a ritrovarlo continuando così i suoi studi con uno strumento fidato.

Il giovane aveva sporto denuncia in Questura in quanto, in un momento di distrazione mentre stava conversando con degli amici, aveva appoggiato a terra la custodia con all’interno il suo clarinetto. Qualche minuto dopo era già sparito.

Nel giro di pochi giorni però, il titolare di un negozio di strumenti musicali di Madonna Alta, che conosceva la vittima e  sapeva del furto subito, insospettito dal fatto che un cittadino albanese si era presentato da lui per cercare di vendere proprio un clarinetto usato, ha contatto immediatamente sia il giovane che la Polizia. A quel punto è scattata la trappola per fermare il presunto ladro. Ma l'albanese ha spiegato di avere ricevuto lo strumento da un maghrebino, verosimilmente l’autore del furto, in cambio di una modica somma di denaro. Una spiegazione che gli è comunque valsa la denuncia per ricettazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai ladri fanno gola anche i clarinetti degli studenti del Conservatorio

PerugiaToday è in caricamento