Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Rubano cellulari ai passeggeri in treno e poi vanno a mangiare alla mensa sociale

Nei guai due soggetti conosciuti dalle forze dell'ordine e non nuovi a reati di questo tipo. In tribunale sfilano le vittime

Rubano cellulari nelle sale d’attesa della stazione ferroviaria o sui treni, poi vanno a pranzo alla mensa sociale. Ed è proprio lì che Carabinieri e Polizia li hanno sorpresi e denunciati.

I due imputati, difesi dall’avvocato Pasquale Perticaro, sono due soggetti molto noti alle forze dell’ordine e con decine di precedenti (sono stati arrestati a condannati per il furto e la ricettazione di un’autovettura rubata da porto di Ancona) e sono stati individuati grazie ai filmati delle telecamere di sorveglianza delle stazioni ferroviarie di Santa Maria degli Angeli e di Foligno, dove avevano commesso altri furti.

In particolare a Santa Maria degli Angeli, si sarebbero impossessati di un marsupio lasciato su una poltroncina della sala d’aspetto dal proprietario per andare a fumare una sigaretta a pochi metri. Controllando i filmati i Carabinieri avevano riconosciuto i volti dei due ladri e ricollegato anche la loro presenza alla mensa Caritas dei francescani, sempre a Santa Maria degli Angeli. Avevano chiamato e chiesto se i due si trovassero lì. Alla risposta affermativa erano andati a prenderli.

Adesso il processo con le vittime che sfilano davanti al giudice a raccontare come siano state private del cellulare, di borse e marsupi, di documenti e chiavi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano cellulari ai passeggeri in treno e poi vanno a mangiare alla mensa sociale

PerugiaToday è in caricamento