rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Perugia, ruba una confezione di vino al supermercato, ma non c'è la querela: prosciolto

Accusa e difesa avevano richiesto il riconoscimento della particolare tenuità del fatto

Ruba una confezione di vino al supermercato, ma alla fine del processo viene prosciolto.

L’imputato, un uomo difeso dall’avvocato Francesco Gallo, era finito sotto processo per essersi impossessato di un brick di vino, preso direttamente dagli scaffali del supermercato e non pagato una volta arrivato alla cassa. Una volta fermato aveva riconsegnato la merce ed era stato denunciato.

Nel corso dell’ultima udienza, però, il giudice ha accertato che era l’imputato era stato solo denunciato e non querelato, quindi a fronte della riforma Cartabia ci si trovava di fronte all’improcedibilità per mancanza dei requisiti di legge. Quindi proscioglimento che sarebbe arrivato anche a fronte di una richiesta di riconoscimento di particolare tenuità del fatto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, ruba una confezione di vino al supermercato, ma non c'è la querela: prosciolto

PerugiaToday è in caricamento