Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Spilla denaro (3mila euro) ad un'anziana disabile, ma la giustizia è troppo lenta... niente sentenza

L'uomo era accusato di aver sottratto oltre 3mila euro dal conto della donna

Era accusato di aver sottratto denaro ad una disabile, ma dopo quasi 10 anni il reato è prescritto. L’uomo, un italiano di 63 anni, era accusato di circonvenzione di incapace “perché avendo intrattenuto un rapporto di frequentazione con … affetta da ipoevolutismo psichico, ipoacusia grave e mutismo seconraio, per procurarsi un profitto, con distinte condotte, in esecuzione di un medesimo disegno criminoso, abusando dello stato di infermità e di deficienza psichica della stessa, la induceva a consegnarli singole somme di denaro, pari complessivamente a 3.230 euro”.

I fatti contestati all’uomo, difeso dall’avvocato Francesco Cinque, sarebbero avvenuti tra l’ottobre del 2012 e il marzo del 2013 a danno di una donna di 73 anni. L'uomo ha sempre respinto gli addebiti affermando che il denaro era stato utilizzato per le esigenze dell'anziana e per piccole commissioni che lui aveva svolto a favore della donna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spilla denaro (3mila euro) ad un'anziana disabile, ma la giustizia è troppo lenta... niente sentenza

PerugiaToday è in caricamento