Cronaca

Ruba tre confezioni di pancetta affumicata al supermercato e finisce sotto processo

L'uomo è stato sorpreso dalla vigilanza con tre involucri di salume mentre cercava di uscire dall'attività commerciale

Ladro sotto processo per aver rubato pancetta affumicata al supermercato.

È questa l’accusa che ha portato in tribunale un uomo, un rumeno di 36 anni, difeso dall’avvocato Dario Epifani, per essersi impossessato di tre confezioni di pancetta.

L’uomo deve rispondere del reato di furto “perché al fine di trarne profitto si impossessava di numero tre confezioni di pancetta affumicata, ancora integre e rivendibili per un importo complessivo di euro 8,97 di proprietà” di un supermercato “sottraendo la predetta merce dalle scaffalature del suddetto esercizio commerciale”.

Non è dato sapere cosa volesse farci (oltre mangiare la pancetta, logicamente) in quanto non aveva preso pane, né uova né pasta. Da escludere, quindi, uova strapazzate o una carbonare alternativa. L'uomo è stato fermato dalla sorveglianza mentre cercava di uscire dall'attività commerciale con i salumi non pagati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba tre confezioni di pancetta affumicata al supermercato e finisce sotto processo

PerugiaToday è in caricamento