rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca Foligno

Furto in casa, i ladri scappano con una fune dalla finestra: condannata la donna che faceva da "palo"

Ritenuta la partecipazione attiva al colpo e anche la presenza di precedenti specifici e la recidiva

Tre anni e tre mesi di reclusione per un furto in abitazione a Foligno.

Una donna, campana di 52 anni, è stato condannata per il reato di furto in abitazione aggravato, commesso a Foligno in concorso con altri complici, all'interno dell’abitazione di un cittadino, al quale sono stati sottratti una serie di oggetti preziosi.

L’imputata è stata condannata alla pena di 3 anni e 3 mesi di reclusione, oltre a 400 euro di multa per la recidiva specifica reiterata infraquinquennale.

La donna era stata fermata in flagranza del reato insieme ai due complici. Secondo la Procura di Perugia “la sua missione” nel colpo era quella di fare “il palo”.

I testimoni hanno raccontato di aver assistito “alla scena della fuga repentina dal luogo teatro del furto, attraverso la finestra ed utilizzando una fune, dei due complici autori principali”, indicando la donna che si trovava vicino all'edificio e che si era data alla fuga insieme a loro, “abbracciandoli” per strada.

I documenti dell’imputata, inoltre, erano stati ritrovati in una borsa nell'auto utilizzata dai complici per la fuga. Da qui la sentenza definitiva di condanna in Cassazione, mentre i complici sono stati condannati con riti alternativi in precedenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in casa, i ladri scappano con una fune dalla finestra: condannata la donna che faceva da "palo"

PerugiaToday è in caricamento