Ruba cibo al supermercato e mangia nascosto dietro gli scaffali, beccato e processato

Il giovane non è comparso davanti al giudice in quanto già detenuto per un cumulo di pena dovuto a precedenti furti e violazioni degli obblighi di dimora o evasione dai domiciliari

Pranza a sbafo con i prodotti presi dagli scaffali del supermercato, beccato dalla sorveglianza.

Protagonista della vicenda un giovanissimo, ma con una carriera criminale internazionale, con condanne in Italia e in Romania, principalmente per furto e poi per violazioni degli arresti domiciliari o degli obblighi di sorveglianza speciale.

Il giovane rumeno attualmente sta scontando un cumulo di pena, dovuto ai tanti reati compiuti tra Assisi e Perugia, di oltre tre anni. L’ultima volta era stato arrestato per aver violato gli obblighi della sorveglianza speciale e dei domiciliari in quanto ha lasciato la sua abitazione a Bastia Umbra per recarsi ad Assisi.

Per il giovane, difeso dall’avvocato Daniele Federici, si tratta dell’ennesima violazione, l’ultima di una lunga serie che gli è già costata una condanna a 3 anni e 11 mesi in continuazione con il reato di furto per il quale era stato arrestato.

Dopo una prima serie di furti in Italia, i genitori preoccupati, l’avevano mandato a stare dai parenti in Romani. Anche lì era stato accusato e condannato per furto. Rientrando in Italia prima dell’esecuzione. L’autorità giudiziaria rumena ha chiesto a quella italiana il riconoscimento di quella sentenza.

Questa volta davanti al giudice per l’udienza preliminare ci è finito perché dopo essersi recato a Castel del Piano per incontrare la sua fidanzata, era entrato in un supermercato e aveva pranzato gratuitamente, prendendo i prodotti alimentari dagli scaffali e mangiandoli in un angolo nascosto del punto vendita.

Il furto era stato ripreso dalle telecamere, mentre la consumazione del pasto era stata interrotta dalla vigilanza. Adesso il processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Incidente sul raccordo Perugia-Bettolle: schianto tra due auto a Ferro di Cavallo

  • Grave incidente stradale sulla E45: auto distrutta, ferite mamma e figlia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento