Ruba il bancomat alla figliastra e brucia migliaia di euro, denunciato

L'uomo ha prelevato soldi o fatto compere al centro commerciale

Ruba il bancomat della figlia della nuova compagna e in due giorni brucia qualche migliaio di euro.

L’uomo, un cittadino francese, è accusato di essersi introdotto “all’interno dell’abitazione” della giovane e di essersi impossessato “di alcuni assegni bancari, della somma di 100 euro circa e della tessera bancomat” della figliastra con la quale andava a fare spesa e prelievi.

In particolare vengono contestate all’uomo, difeso dall’avvocato Salvatore Adorisio, di aver speso “12.88 euro presso l’Ipercoop di Collestrada”, di aver prelevato 600 euro all’ufficio postale di Castel del Piano, altri 600 euro all’Unicredit di Ponte San Giovanni e il giorno dopo nuovamente la stessa cifra allo stesso bancomat, ancora 400 euro tornando all’ufficio postale di Castel del Piano, per finire con una spesa di 681,09 euro sempre all’Ipercoop.

La vittima si è affidata all’avvocato Flavio Mennella, ma non si è costituita parte civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Grave incidente stradale sulla E45: auto distrutta, ferite mamma e figlia

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento