rotate-mobile
Cronaca

Perugia, due risse in due giorni a Sant'Anna, i cittadini: "Avevamo lanciato l'allarme"

A fine novembre era stato chiesto un intervento per la sala d'aspetto, trasformata in dormitorio e luogo di dubbi traffici

Due violente risse in due giorni, subito dopo che la grave situazione della sala d’aspetto della stazione di Sant’Anna era stata segnalata da commercianti, residenti e viaggiatori.

Il 30 novembre avevamo dato notizia che la sala d'aspetto della stazione di Sant'Anna era stata trasformata in dormitorio, con tanto di protesta di viaggiatori, pochi, e dei commercianti della zona arriva a pochi mesi dalla riapertura della tratta ferroviaria.

I cittadini segnalavano anche che, oltre alle scarsissime corse dei treni che rendono la nuova stazione una cattedrale nel deserto, la sala d'aspetto si era trasformata in dormitorio, usato giorno e notte da persone senza fissa dimora.

Martedì, sempre su segnalazione dei cittadini, nella sala d’aspetto e nel piazzale sono scoppiate due risse. La prima è avvenuta da un gruppo di sbandati che frequenta la zona. Nella seconda un giovane è stato aggredito da più persone a calci e pugni.

Gli aggressori sono fuggiti all’arrivo delle forze dell’ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, due risse in due giorni a Sant'Anna, i cittadini: "Avevamo lanciato l'allarme"

PerugiaToday è in caricamento