rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Giano dell'Umbria

Bastardo, lite tra ubriachi davanti al bar in mezzo a 40 persone: daspo urbano per 5

Foglio di via obbligatorio per la durata di due anni dal comune di Giano dell’Umbria per i responsabili della lite e del danneggiamento del bar

I Carabinieri di Spoleto hanno notificato cinque misure preventive nei confronti di 5 persone per una rissa avvenuta il 22 agosto davanti ad un bar di Bastardo.

Secondo la ricostruzione effettuata dalla Stazione Carabinieri di Giano dell’Umbria, i 5 uomini di età compresa tra i 25 e i 42 anni si sarebbero resi responsabili di una violenta rissa con lesioni ad alcuni clienti presenti nel locale, ma che non avevano nulla a che fare con i litiganti. I cinque avrebbero anche causato danni al bar.

I militari avevano subito chiesto l’emissione del foglio di via obbligatorio per la durata di due anni dal comune di Giano dell’Umbria per i 5 soggetti ritenuti responsabili, anche in relazione al fatto che tutti quanti non erano del posto.

L’origine della rissa, dalle indagini dei Carabinieri, verosimilmente sarebbe partita da due soggetti che hanno discusso per futili motivi con il successivo coinvolgimento pieno di altri soggetti. Probabilmente, l’elevato tasso alcolico raggiunto avrebbe incentivato e agevolato le condotte rissose tenute dai vari individui coinvolti.

Carabinieri Spoleto-15

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bastardo, lite tra ubriachi davanti al bar in mezzo a 40 persone: daspo urbano per 5

PerugiaToday è in caricamento