Rissa sulle scale del Duomo davanti ai passanti, marijuana e un coltello: due arresti

Uno è stato beccato con un coltello in tasca, l'altro con 40 grammi di marijuana: la polizia di Perugia ha arrestato due giovani del Gambia per la rissa sulle scalette del Duomo

Uno è stato beccato con un coltello in tasca, l'altro con 40 grammi di marijuana: la polizia di Perugia ha arrestato due giovani del Gambia per la rissa sulle scalette del Duomo, in pieno centro storico, esplosa nella serata di lunedì 7 ottobre.

Gli agenti, intervenuti in piazza IV Novembre, hanno inseguito uno dei due nei vicoli del centro storico. L'uomo ha opposto resistenza, aggredendo i poliziotti. Bloccato e perquisito: in tasca aveva un coltello. 

Il secondo uomo, invece, è stato soccorso da un'ambulanza del 118 e portato in ospedale. Qui è stato raggiunto da una seconda Volante della Questura. Il giovane del Gambia ha opposto resistenza, aggredendo gli agenti al Pronto Soccorso. Bloccato e perquisito anche lui: in tasca 40 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi e pronta per lo spaccio.

VIDEO Calci e pugni sulla scalinata del Duomo davanti ai passanti

Uno è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, l'altro per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni aggravate e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Indagini in corso per chiarire la vera origine della rissa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Lungo la Pievaiola scontro tra tre auto all'ora di cena: mezzi distrutti, feriti

  • Arresti per 'ndrangheta, la cosca perugina faceva paura: "Basta una mia parola e si pisciano addosso"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento