rotate-mobile
Cronaca

"Aiuto, mi vuole violentare": il grido di una ragazza in "disco" contro ivoriano: poi scatta la rissa

Le Volanti della Questura di Perugia sono intervenute nelle prime ore di domenica dopo una rissa che si era scatenata in una discoteca. Una ragazza dopo degli approcci (presunti) ha chiesto l'aiuto di alcuni amici. Diversi al Pronto Soccorso

Forse un approccio maldestro o peggio ancora una forzatura al limite della molestia sessuale. Sono queste le due ipotesi al vaglio degli agenti delle Volanti che starebbero alla base di una rissa in discoteca avvenuta domenica mattina all'alba tra alcuni ragazzi. Ad aver avuto la peggio è stata propria la ragazza che aveva richiesto l'aiuto di alcuni amici perchè si sentiva in pericolo per via delle attenzioni morbose di un ivoriano: la giovane ha riportato un morso ad un braccio che i sanitari del Pronto Soccorso di Perugia considerano guaribile in 20 giorni. 

La giovane ha ammesso agli agenti di aver chiamato gli amici perche l'ivoriano "voleva violentarmi". Non dimentichiamoci che in pochi mesi sono state diverse le feroci violenze sessuali in città anche dal ritorno della discoteca. A quel punto sono intervenuti altri perugini che hanno cercato di bloccare lo straniero scatenando così un vero e proprio parapiglia con tanto di Volanti costrette ad intervenire.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aiuto, mi vuole violentare": il grido di una ragazza in "disco" contro ivoriano: poi scatta la rissa

PerugiaToday è in caricamento