menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa in strada tra minorenni a Perugia per un debito di droga

In strada sono scesi anche vicini e genitori per difendere i rispettivi figli e amici. Immediato l'intervento degli agenti della Volante

Quattro giovanissimi perugini si sono resi protagonisti di una rissa avvenuta in strada alla periferia di Perugia. Tra minacce, parole grosse e qualche spintone sono saltati fuori anche una mazza da baseball e uno spray urticante da auto-difesa. In strada sono scesi anche i rispettivi genitori molto probabilmente per evitare il peggio. Per fortuna nessuno si è fatto male. Ma tanta sceneggiata non è passata inosservata: infatti alcuni residenti hanno chiamato il 113 della Questura per un intervento immediato.

Gli agenti al loro arrivo non hanno trovato nessuno: i protagonisti erano tutti tornati nelle loro case, poco distanti dal luogo della lite. Ma pian piano hanno acquisito qualche testimonianza e, suonando qualche campanello delle abitazioni vicine,  sono riusciti ha ricostruire i fatti: un 17enne era stato aggredito da tre coetanei. Il motivo della lite-aggressione è che il 17enne non aveva pagato lo stupefacente acquistato il giorno prima da un coetaneo che ora voleva a tutti i costi recuperare i soldi per le dosi cedute. 

Gli uomini della Volante, una volta identificano lo spacciatore - anche lui un 17enne -, hanno perquisito la sua abitazione trovando un barattolo con cinque grammi di marijuana. Il giovane venditore di marija ha ammesso tutto alla presenza della madre. Per lui è scattata una denuncia al Tribunale per i minorenni per spaccio di stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento