menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

In un attimo scoppia la rissa in piazza, volano pugni e schiaffi: tre giovani a processo

Tre imputati per rissa sono stati rinviati a giudizio questa mattina dal gup Giangamboni e per loro il processo inizierà il 4 luglio 2018

Due giovani di 30 e 24 anni e un uomo di 41 anni, sono stati rinviati a giudizio questa mattina dal gup Giangamboni per aver partecipato ad una rissa nel 2014, esplosa a colpi di schiaffi e pugni nella centrale Piazza San Pietro a Petrignano d'Assisi. Forse vecchi malumori, un diverbio, una parola di troppo, avrebbero acceso la miccia e in un attimo, quattro giovani (fra cui un minorenne per cui si è proceduto autonomamente presso il tribunale dei Minorenni), se la sarebbero data di santa ragione, colpendo anche un signore di 60 anni che casualmente si trovava nel posto sbagliato al momento sbagliato. Qust'ultimo, parte offesa nel procedimento penale, avrebbe riportato una frattura al naso e una contusione in seguito ad un pugno in faccia. 

Rissa fuori dalla discoteca, spuntano bottiglie e crick: gli indagati tornano liberi

Due giovani che avrebbero partecipato alla rissa sono contemporaneamente parti offese in quanto sarebbero stati colpiti con calci e pugni e refertati al pronto soccorso con qualche giorno di prognosi per ematomi, contusione ad una gamba, e un trauma al braccio e alla spalla, sintomatici dell'aggressione subita. Oggi il giudice ha accolto la richiesta di rinvio a giudizio formulata dal sostituto procuratore Paolo Abritti e per gli imputati - difesi dagli avvocati Salvatore Adorisio, Guido Rondoni e Franco Libori - il processo si aprirà il prossimo 4 luglio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento