rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Aggressione a Fontivegge, corre in aiuto di un vigilante e rischia la vita per una bottigliata al collo

La rissa in una zona calda della città. La persona denunciata è già tornata nell'area incurante di quanto avvenuto

I Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Perugia, hanno denunciato in stato di libertà, per il reato di lesioni personali, minaccia aggravata e porto abusivo di oggetti atti ad offendere, un 36enne, senza fissa dimora, incensurato.

L'uomo è stato visto e fotografato ieri di nuovo sulle scalette che collegano piazza Vittorio Veneto con piazza del Bacio.

I Carabinieri erano intervenuti la sera del 14 dicembre, intorno alle ore 19, perché chiamati dopo aggressione dell'uomo ad un dipendente di una società di vigilanza che lo stava allontanando dall'entrata del supermercato per permettere l’ingresso della ditta delle pulizie.

Senza motivo apparente il denunciato avrebbe colpito al collo con una bottiglia di vetro rotta, un coetaneo, intervenuto in soccorso del dipendente della società, per poi essere a sua volta oggetto di un’aggressione da parte di un altro gruppo di giovani, presenti sulla piazza, intervenuti in difesa del ferito.

I due soggetti, entrambi soccorsi da personale del "118" intervenuto sul posto, sono stati trasportati presso il Pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione a Fontivegge, corre in aiuto di un vigilante e rischia la vita per una bottigliata al collo

PerugiaToday è in caricamento