Lite in discoteca la notte di Capodanno, giovane perugino in ospedale con il naso spaccato

E' accaduto in un locale della Riviera, a Riccione. Il ragazzo è stato colpito al naso: la prognosi è di trenta giorni

Giovane perugino al centro di una lite in una discoteca la notte di Capodanno, tra il 31 dicembre e il primo gennaio. Non sono ancora chiari i contorni della vicenda ma il giovane, di una ventina di anni, avrebbe riferito di essere stato colpito mentre si trovava in un locale a Riccione. Dopo essere tornato a Perugia si è rivolto ai medici dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, che gli hanno refertato una contusione al naso giudicata guaribile in una trentina di giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, ordinanza della presidente Tesei: lezioni a distanza alle medie e alle superiori, stop allenamenti e niente Halloween

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 28 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento