Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Sicurezza, svuotiamo le carceri: altri 3 detenuti rimpatriati

Prosegue l'attività dell'Ufficio Immigrazione per il rimpatrio immediato dei detenuti clandestini scarcerati dalle locali Case di Reclusione dove si registra un'alta percentuale di detenuti stranieri

Prosegue la attività dell’Ufficio Immigrazione finalizzata al rimpatrio immediato dei detenuti clandestini delle locali Case di Reclusione dove si registra un'alta percentuale di detenuti stranieri rinchiusi per gravi reati.

Martedi è stato scarcerato da Capanne un noto spacciatore, R. A. , del ’86, tunisino  in Italia dal 2008, detenuto per stupefacenti dal giugno del 2011 e in precedenza  già arrestato a Perugia per il medesimo reato altre due volte .

Durante la sua permanenza in carcere l’Ufficio Immigrazione ha accertato, tramite gli Uffici Consolari Tunisini , le sue esatte generalità , necessarie per il suo rimpatrio e nel pomeriggio è stato “scortato” in un C.I.E.  del Nord Italia da dove nei prossimi giorni non appena ottenuto un passaporto provvisorio.

Sempre martedì è stato scarcerato da Spoleto un detenuto albanese A. A. , del ’75, residente a Udine che dopo aver espiato la condanna, emessa dal Corte di Appello di Venezia, a cinque anni di detenzione per più furti commessi in abitazioni del Veneto, è stato Espulso dal Territorio Nazionale dall’Ufficio di Sorveglianza di Spoleto quale misura alternativa alla detenzione. Già in serata è stato imbarcato su un traghetto in partenza da Ancona per l’Albania.

Mercoledì mattina è stato invece scarcerato da Capanne un cittadino rumeno I. C. del  ’69, residente a Firenze, pluripregiudicato,  destinatario del provvedimento della Espulsione, in quanto socialmente pericoloso, emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Firenze. Nel pomeriggio è stato “scortato” immediatamente presso l’Aeroporto di Roma Fiumicino da dove in serata è partito per la Romania.

Lo speciale di Today sul sovraffollamento dei penitenziari.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, svuotiamo le carceri: altri 3 detenuti rimpatriati

PerugiaToday è in caricamento