menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrato a Rimini un super carico di droga da 260mila euro: arrestato 28enne residente in Umbria

Gli inquirenti sospettano che il 28enne, ufficialmente residente in Umbria, possa essere un corriere

Un 28enne albanese, residente a Castiglione del Lago, è stato arrestato a Rimini con l'accusa di aver trasportato un vasto quantitativo di sostanze stupefacenti. La municipale ha sequestrato 2,5 chili di eroina, mezzo chilo di cocaina e 19 chili di metanfetamina. L'indagine era partita da una soffiata che parlava di uno straniero che aveva messo in piedi un vasto giro di spaccio di droga. E' stata necessaria una settimana di approfondimenti da parte della squadra Giudiziaria della polizia Municipale, gli agenti hanno individuato l'albanese nella zona di Miramare dove si muoveva a bordo di un veicolo non intestato a lui. Una serie di appostamenti ha quindi permesso di individuare l'abitazione dello spacciatore, un appartamento in affitto, facendo così scattare il blitz della Municipale. 

All'interno dell'appartamento è stata così scoperta una vera e propria raffineria dove, tra bilancini e frullatori, l'uomo preparava le dosi. Nascosti in vari punti della casa, poi, sono stati trovati i vari involucri di droga. L'ingente quantità di stupefacente è stata stimata avere un valore all'ingrosso di circa 260mila euro e, una volta immessa sul mercato, avrebbe permesso un guadagno di oltre il doppio. Gli inquirenti sospettano che il 28nne, ufficialmente residente in Umbria, possa essere un corriere ed era pronto a invadere tutta la provincia di Rimini di stupefacente per le festività.

polizia municipale sequestro metanfetamine droga 24 novembre - 0707 copia-2


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento