Cronaca

Giano dell'Umbria: rifiuti abbandonati sul bordo della strada, interviene la Polizia locale

L'abbandono di rifiuti, oltre a deturpare l'ambiente e inquinare il terreno e la natura circostante, costituisce un reato

Gli agenti della Polizia locale di Giano dell'Umbria sono intervenuti questa mattina, a seguito di una segnalazione di rifiuti abbandonati in una proprietà privata a San Sabino.

Gli agenti, alla presenza del comandante Guido Gatti, hanno verificato il materiale abbandonato e svolto i controlli per individuare l'autore del gesto.

La Polizia locale ricorda che l'abbandono di rifiuti, oltre a deturpare l'ambiente e inquinare il terreno e la natura circostante, costituisce un reato per cui sono previste sanzioni e per cui le forze dell'ordine procedono ad accurati controlli da cui spesso si riesce anche a risalire alle generalità del soggetto.

Per il corretto conferimento dei rifiuti, oltre ai tradizionali mastelli in dotazione presso tutte le abitazioni e attività commerciali, è possibile recarsi all'isola ecologica di Fonte Cupa per smaltire tutti i materiali o i prodotti che non rientrano nelle tipologie domestiche (carta, organico, plastica e metalli).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giano dell'Umbria: rifiuti abbandonati sul bordo della strada, interviene la Polizia locale

PerugiaToday è in caricamento