menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capodanno alcolico per troppi minorenni, colpa della moda del "binge drinking": i dati del dossier dipendenze

I tre ricoveri di minorenni (dai 14 ai 16 anni di età) registrati la sera di Capodanno all'Ospedale di Gualdo-Gubbio sono solo la punta dell'ice-berg di un fenomeno ampiamente descritto dal dossier regionale sulle dipendenze, dove un capitolo importante è dedicato all'abuso di alcol

Siamo un popolo di bevitori, purtroppo a tutte le età e con metodologie e sostanze considerate molto più a rischio del passato nonostante il consumo di alcol era più alto. I tre ricoveri di minorenni (dai 14 ai 16 anni di età) registrati la sera di Capodanno all'Ospedale di Gualdo-Gubbio sono solo la punta dell'ice-berg di un fenomeno ampiamente descritto dal dossier regionale sulle dipendenze, dove un capitolo importante è dedicato all'abuso di alcol. L'Umbria insieme a tutto il Nord del Paese, la Sardegna e il Molise ha uno dei tassi più alti di bevitori. E l’alcol rappresenta, dopo fumo e ipertensione, il terzo fattore di rischio evitabile di mortalità precoce e disabilità. "Causa, infatti, circa 200
diverse malattie e il 7,4% di tutte le disabilità e delle morti premature": è la premessa dello studio umbro. 

In Umbria, sia nella popolazione 15-64 anni che in quella 15-34 anni, si evidenzia come il consumo incrementa rispetto alla rilevazione precedente (2010-2011).  Il consumo di alcol a maggior rischio è associato in maniera statisticamente significativa con la giovane età (18-24 anni) e al sesso maschile, senza particolari differenze per istruzione, difficoltà economiche riferite e cittadinanza. La dimostrazione di una prevalenza maschile ai comportamenti a rischio con l'alcol arriva dai dati delle forze dell'ordine che controllano le nostre strade: la guida sotto l’effetto dell’alcol è un comportamento riferito più spesso dagli uomini (11%) che dalle donne (3%). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento