menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

RETTIFICA L'Inviato Cittadino: errata lettura di un fenomeno fisico, scambiato per sbagliata manutenzione

Chiesa di san Fortunato: "trattasi, infatti, di risalita di umidità dovuto al fenomeno della capillarità e non a negligenza umana"

Quando chi fa falla. È successo stamane al sottoscritto, relativamente al servizio sulla chiesa di San Fortunato. Avevo inopinatamente scritto che il trattamento cui è stato sottoposto il portone sarebbe stato erroneamente esteso anche alla parte muraria adiacente. Ho preso un abbaglio e devo chiedere scusa a quanto si sono sentiti diffamati da questa mia erronea lettura di un fenomeno che mi viene ora spiegato da un esperto. Trattasi, infatti, di risalita di umidità dovuto al fenomeno della capillarità e non a negligenza umana. Evidentemente, il lavoro di sanificazione delle fondazioni non è bastato a rimuovere quello spiacevole fenomeno, brutto a vedersi.

La foto in pagina, da me scattata qualche anno fa, presenta una situazione analoga all’attuale, eccezion fatta per il portone che è stato evidentemente e opportunamente “rinfrescato”. Aggiungo – se può valere a rendere meno supponente e superficiale il mio errore – che lo sdegno da me espresso in quel commento non deriva da altro che dall’incommensurabile affetto che nutro per
questa città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento