Pallotta, aggrediscono un ragazzo per rapinarlo: salvato dai passanti

Maxi retata della polizia: arrestato uno degli aggressori, trovati uomini armati di bisturi e taglierini

Maxi retata della polizia di Perugia nella zona della Pallotta. Cinturata l’intera area e controllati diversi soggetti. Un tunisino, di trentacinque anni, in Italia senza fissa dimora, è stato trovato in possesso di un bisturi: denunciato per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Nel corso dell’attività, i poliziotti sono stati allertati dalla Sala Operativa per una rapina tentata da due individui che hanno aggredito nel parco di Sant’Anna un ragazzo che portava a spasso il cane. Il ragazzo, visibilmente scosso, ha raccontato agli agenti di essere era stato avvicinato da due stranieri, che conosceva di vista perché abituali frequentatori del parco. Mentre uno faceva da palo, l’altro lo minacciava intimandogli di consegnargli dapprima una sigaretta e poi di dargli tutto il denaro che aveva, il tutto in un crescendo di aggressività, fino a prenderlo per il bavero della giacca e a strattonarlo con forza. Il ragazzo si era messo ad urlare e due passanti sono accorsi in suo aiuto. Poco dopo i poliziotti sono riusciti a rintracciarne uno, proprio quello che aveva con forza aggredito il ragazzo. In Questura è stato tratto in arresto per tentata rapina e trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa della direttissima prevista per domani; si tratta di un algerino, di quasi cinquant’anni, in Italia senza fissa dimora, persona nota, poiché pluripregiudicata per reati contro il patrimonio. Continuano invece serrate le ricerche dell’altro complice.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei controlli è incappato un altro straniero, di quasi trentacinque anni, che è stato denunciato per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere perché trovato in possesso di un cutter. Secondo la ricostruzione della polizia, lo straniero si trovava all’interno del parco al momento della tentata rapina, ma non aveva preso parte attiva all’aggressione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • L'ultimo saluto a Carlotta Martellini, il funerale fissato per sabato 1 agosto a Solomeo

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Scooter parcheggiato davanti alla porta di casa per una notte intera: "Complimenti, il centro è tutto tuo"

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento