menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Villa Pitignano, 40 famiglie trovano una casa popolare: rispettati patti e tempi

E' stata consegnata una palazzina a canone agevolate a famiglie a basso reddito. Ad intervenire l'assessore Stefano Vinti: "Con gli investimenti fatti, 3 milioni di euro in tutto, la Regione mantiene i suoi impegni nei confronti delle famiglie in difficoltà"

Sono in tutto quaranta le case nuove di zecca che la Regione ha consegnato ad altrettante famiglie. Gli alloggi, tutti a Villa Pitignano di Perugia, sono venti a canone sociale e venti a canone concordato.

A consegnare le chiavi delle nuove abitazioni l’assessore alle politiche della casa, Stefano Vinti, che ha dichirato: “Viene confermato l’impegno della Regione Umbria sul fronte dell’emergenza abitativa, che investe i nostri territori e le nostre città in maniera sempre più pesante”. Un investimento che ha visto palazzo Donini mettere nel piatto ben 3 milioni di euro.

“L’impegno della Giunta regionale – ha dichiarato ancora Vinti - in questo quadro si è andato intensificando con la  ricerca di nuove e alternative soluzioni a sostegno delle famiglie in difficoltà”. E se le parole sono anche fatti l’assessore spiega:  “La prima importante misura riguarda un milione e mezzo di euro stanziati per agevolare l’incontro della domanda e dell’offerta sul mercato privato della locazione, mediante l’erogazione di contributi ed incentivi ai proprietari che mettono a disposizione alloggi liberi, che dovrebbe portare nel giro di pochi mesi al reperimento  di almeno trecento alloggi a canone concordato. Altra misura significativa è la convenzione “Mutui garantiti prima casa” stipulata dalla Regione con la Gepafin”.

Dal Comune di Perugia fanno sapere che a breve saranno assegnati e poi consegnati altri ventuno alloggi di proprietà comunale e di Ater, che sono stati ristrutturati. Un modo per alleggerire la lunga lista d'attesa per una casa popolare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento