Coronavirus, la Regione acquista i test rapidi da azienda umbra: ecco come funzionano

L'appalto è stato vinto dalla società di Città di Castello Vim dell'amministratore Vincenzo Monetti

Il test rapido per valutare se un paziente è potenzialmente a rischio coronavirus, in 15 minuti il risultato, sarà fornito alla Regione dell'Umbria da un'azienda di casa nostra con sede a Città di Castello; stiamo parlando della V.I.M. G. Ottaviani S.p.A. a cui capo c'è l'Amministratore Unico Vincenzo Monetti. Dopo l'analisi della task-force sanitaria regionale, la Protezione Civile dell'Umbria ha effettuato un'indagine di mercato ed il prodotto della Vim è risultato il più efficace e al prezzo migliore. 

L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 4mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

Lo “Screen Test Covid-19” (2019-nCOV IgG/IgM) è un test immunologico qualitativo su membrana per la rilevazione degli anticorpi IgG e IgM del 2019-nCOV in campioni di sangue, destinato al solo uso professionale diagnostico in vitro. Questo test, prodotto in Umbria, ha un’alta sensibilità e specificità ed è in grado di rilevare la presenza degli anticorpi IgG/IgM del virus, con tempismo, efficacia e qualità. E’ un test che si aggiunge e non si sostituisce ai test previsti nei protocolli del Ministero della Salute e dell’ISS.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con il test rapido la Regione implementera cosi i controlli per mettere in sicurezza pazienti, anziani, operatori di servizi essenziali e altre categorie a rischio. Da una goccia di sangue si avrà un risultato utile da intercettare rapidamente la positività in persone asintomatiche o con pochi sintomi mettendoli subito in isolamento e arginando così il contagio.    
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento