Referti scaricabili da internet, così l'ospedale entra nel futuro

Attivata la procedura per il ritiro online. In 50mila all'anno non dovranno più recarsi al Santa Maria della Misericordia per ritirare le carte

E’ iniziata nella mattinata del 7 gennaio 2015 la procedura del ritiro dei referti online del Dipartimento di Diagnostica per Immagini dell’Azienda Ospedaliera di Perugia (Radiologia, Neuroradiologia e Medicina Nucleare). Il primo referto scaricato dal computer di casa, ha riguardato un esame TC di una donna residente a Roma. Il nuovo servizio a disposizione fa seguito a quella già in essere dallo scorso anno, riguardante gli esami di laboratorio.

Sulla base delle prestazioni effettuate nel 2014 si calcola che circa 50mila cittadini all’anno non dovranno più tornare in ospedale per ritirare il referto e le immagini radiologiche.
“Si tratta davvero di una svolta importante sotto il profilo assistenziale - osserva il dottor Michele Duranti, Direttore della Radiologia del Santa Maria della Misericordia di Perugia - che permette al cittadino-utente di risparmiare tempo, carta e materiale di supporto. Per chi vorrà usufruire del servizio, la procedura da seguire verrà illustrata dal personale della Radiologia, al momento dell’accettazione”.
Il personale amministrativo dedicato all’accettazione proporrà le due opzioni, invitando il cittadino che sceglie il servizio online a rispettare l’obbligo di visualizzare l’esame. Per accedere on line ai dati radiologici il paziente dovrà solo munirsi di un dispositivo collegato a internet (PC, smartphone o tablet).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento