Doppia rapina a mano armata a San Sisto, colpiti supermercato e negozio

Paura tra i clienti del supermercato Hurrà. Qui, tirando fuori la pistola, ha minacciato la commessa intimandole di consegnargli l'incasso

Immagine d'archivio

Non è da escludere che dietro le rapine avvenute a Ponte San Giovanni e quelle messe a segno ieri in due esercizi commerciali di San Sisto, possa esserci la stessa mano. Il modus operandi con il quale agirebbe il rapinatore, gettando nel panico i clienti e i commessi, appare assai simile, anche nell'abbigliamento.

Intanto carabinieri e polizia vagliano ogni pista, acquisiscono testimonianze e immagini di videosorveglianza al fine di risalire all'autore delle rapine. Nel pomeriggio di ieri, è entrato in scena nel supermercato "Hurrà" , sfoderando l'arma (non è chiaro se vera o giocattolo) e intimando la commessa di farsi consegnare l'incasso. Poi ha preso di mira un negozio di abbigliamento, fuggendo in questo caso con qualche centinaio di euro. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento