menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si piazza davanti all’auto e costringe il conducente a fermarsi, poi lo rapina: obbligo di dimora per una 26enne

Le Volanti della Questura di Perugia le hanno notificato la misura cautelare emessa dal gip su richiesta della procura. Si tratta di una giovane donna arrestata a Fontivegge nei mesi scorsi per la rapina ad un 68enne

Obbligo di dimora per una 26enne di origine romena con precedenti già arrestata nei mesi scorsi per aver rapinato un uomo alla stazione. La misura cautelare, emessa dal gip del tribunale di Perugia su richiesta della procura, è stata notificata alla donna dagli agenti delle Volanti ed ora non potrà allontanarsi dal comune, salvo autorizzazione del giudice.

Il fattaccio risale a qualche mese fa,a Fontivegge. La 26enne si era piazzata davanti all’auto di un 68enne, costringendolo ad arrestare la marcia per non investirla. A quel punto era entrata nella sua vettura, riuscendo a sottrargli sessanta euro in contanti e tentando di strappargli una catenina d’oro al collo, provocandogli alcune escoriazioni.

L’uomo, alla vista dei poliziotti aveva denunciato quanto accaduto, cercando di non perdere d’occhio la donna, che nel frattempo si stava allontanando. Sono stati gli agenti del reparto prevenzione crimine Umbria Marche, diretto dal vice questore Maria Rosaria De Luca, a rintracciare la 26enne ed a ritrovare la somma rubata (con lo stesso taglio di banconote denunciate dal 68enne) ed altri effetti personali dell’uomo. Per lei scattò l’arresto da parte degli agenti e messa a disposizione dell’autorità giudiziaria. Ora è stata disposta dal giudice per le indagini preliminari la misura cautelare dell’obbligo di dimora, eseguita dai poliziotti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento