Rapinano le poste fingendosi finanzieri, poi scappano con un maxi bottino: inseguiti e catturati in autostrada

L'arresto è stato eseguito dagli agenti della polizia stradale che hanno intercettato lungo la autostrada i tre rapinatori responsabili del colpo alle poste di Spoleto

Sono stati inseguiti, catturati e infine arrestati i responsabili del colpo messo in atto nella mattinata di ieri, martedì 2 ottobre, negli uffici postali della frazione spoletina di San Venanzo. I tre, fingendosi finanzieri, erano entrati alle poste chiedendo di farsi aprire, per delle verifiche, la cassaforte. Poi si erano diretti alle casse ed avevano arraffato il contante disponibile e darsi alla fuga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Rapina alle Poste, tre arresti: individuata l'auto rubata, dentro quasi 10mila euro e un Rolex

Per farsi aprire la cassaforte si fingono finanzieri: banda colpisce gli uffici postali e scappa con il bottino

Ma la loro fuga non è durata molto visto che in autostrada da Orte verso Roma, grazie al coordinamento delle pattuglie della polizia stradale, sono stati intercettati e bloccati.  A seguito della perquisizione effettuata sull'auto, gli agenti hanno trovato un distintivo della GdF utilizzata dai rapinatori per mettere a segno la rapina, parte della refurtiva e una pistola risultata rubata. I tre, di origine romana, sono stati arrestati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento