Assalto in una sala giochi: pistola puntata contro il cassiere per farsi consegnare il bottino

E' accaduto a Città di Castello: sull'episodio stanno indagando i carabinieri per rintracciare l'autore della rapina

E' scappato con un bottino di circa 3mila euro, un malvivente che nella serata di domenica 6 novembre si è introdotto in una sala giochi, nella zona di Città di Castello. All’interno del locale pochi clienti intenti a giocare ai videopoker: il rapinatore, a volto coperto, ha così puntato una pistola contro il cassiere per farsi consegnare i soldi e dileguarsi, facendo perdere ogni traccia.

Assalto alla tabaccheria, fanno irruzione armati e a volto coperto

Il cassiere, sotto la minaccia della pistola, ha consegnato i soldi, poi quando il malvivente è scappato, ha subito allertato i carabinieri che ora stanno indagando sull'episodio. 

Assalto in banca in pieno giorno, rapina a mano armata e dipendenti chiusi in bagno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Nuovo maxi concorso, l'Aci assume personale a tempo indeterminato: due bandi

  • Usl Umbria 1 in lutto, è morto il professor Fabrizio Ciappi

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento