rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Cronaca

Assalto al negozio di fiori con passamontagna e spranga: a giudizio per rapina

Nella colluttazione la fioraia aveva strappato dal volto dell'uomo il passamontagna e lo aveva poi riconosciuto

Entra in una fioreria con il passamontagna sul volto e una sbarra in mano per rapinare dell’incasso la commerciante, ma viene rintracciato e finisce sotto processo.

Un ventenne di Perugia è stato rinviato a giudizio con l’accusa di aver tentato di rapinare la fioraia di Colombella a Natale del 2022, quando era entrato nell’esercizio commerciale con il volto nascosto da un passamontagna e una spranga in mano, minacciando la titolare per farsi dare i soldi, per poi scagliarla a terra. Nella caduta, però, la fioraia si era aggrappata al rapinatore e gli aveva sfilato il passamontagna, vedendolo bene in volto e riconoscendolo dopo davanti alle forze dell’ordine. La donna aveva riportato anche delle lievi ferite.

L’imputato, difeso dall’avvocato Alessandro Depretis, è stato rinviato a giudizio e dovrà comparire davanti al Collegio del Tribunale penale di Perugia a settembre del 2024.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto al negozio di fiori con passamontagna e spranga: a giudizio per rapina

PerugiaToday è in caricamento