Corso Vannucci, Rapinata farmacia Lemmi: fuga nei vicoli

Alle 19 due uomini, forse italiani e di mezza età, hanno fatto irruzione nella farmacia armati di un "falcetto" con il quale hanno minacciato i dipendenti. Indagano i Carabinieri

Armati di un falcetto da giardino hanno fatto irruzione all'interno della Farmacia Lemmi in pieno Corso Vannucci a Perugia. I testimoni parlano di due uomini che parlavano italiano corretto e sui 50 anni di età. Entrambi avevano il volto travisato e hanno fatto irruzione intorno alle 19.

Con la falce hanno minacciato i dipendenti della farmacia che hanno consegnato l'incasso della giornata. Non c'erano clienti durante la fulminea rapina. Gli uomini sono poi fuggiti a piedi per il Corso. Sul posto si trovano i Carabinieri della Compagnia di Perugia.

Secondo quanto appreso i due rapinatori una volta usciti si sono diretti senza destare sospetti in un vicolo adiacente alla Farmacia Lemmi sfruttando così il labirinto della vecchia acropoli. Corso Vannucci alle 19 era gremita di turisti e cittadini, era importante non dare nell'occhio. La piccola falce utilizzata per minacciare i farmacisti è stata occultata sotto un giacchetto invernale che i testimoni hanno descritto ai Carabinieri.

Il bottino non è stato ancora ufficializzato si parla comune di una cifra che sarebbe superiore ai 1500 euro. Oltre all'incasso di giornata c'era, secondo i responsabili della farmacia, anche un fondo cassa come in tutte le attività commerciali che si rispettano.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento