Rapina alla farmacia Lemmi, due arresti: volevano comprare cocaina

Uno dei due arrestati era un cliente abituale che era entrato a viso scoperto con la scusa di un'infezione alla mano. Poi è entrato in scena il complice con un coltello con punta a falce

Hanno rapinato la farmacia Lemmi per potersi permettere una quantità di cocaina sufficiente per placare la loro dipendenza ormai piú che decennale. Con questa motivazione i due italiani arrestati hanno spiegato il motivo del loro assalto alla farmacia Lemmi ai militari della Compagnia di Carabinieri di Perugia e la Squadra Mobile della Questura. In manette sono finiti due italiani classe 1962 e 1966 con piccoli precedenti penali legati al mondo della droga e conosciuti anche come assuntori di cocaina.


 
La cattura è stata possibile anche grazie al fatto che uno dei due rapitori non era a volto coperto e per giunta era cliente abituale della farmacia. L'uomo in questione era entrato per distrarre la farmacista con la scusa di una presunta infezione ad una mano. Poi è entrato in scena il complice armato di un coltello con la punta ricurva a forma di falce. Trenta secondi di operazione che ha fruttato qualcosa come 2500 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli investigatori hanno recuperato 900 euro del bottino complessivo, il resto è stato utilizzato per acquistare diversi grammi di coca. Carabinieri e Polizia hanno prima identificato il cliente  rapinatore e poi grazie alla sua collaborazione sono risaliti al complice armato. Le indagini sono state coordinate dai Pm  Miliani e Formisano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento