Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Filosofi / Via dei Filosofi

Rapina un donna e poi si finge operaio in mezzo alle piante ad Agraria, arrestato il bandito di via dei Filosofi

Operazione lampo della Polizia di Perugia: rintracciato in poco tempo dopo l'aggressione con la pistola ad una donna per portarle via auto e borsa

Preso il rapinatore solitario (non due come ipotizzato in un primo momento) che ieri mattina ha cercato di sottrarre l'auto ad una donna in via dei Filosofi minacciandola con una pistola. L'uomo è stato rintracciato dopo poco nel giardino di Agraria, dove cercava di non farsi notare fingendosi un operaio al lavoro tra le piante.

La rapina è avvenuta lungo la Piaggia dei Filofosi, strada che collega via dei Filosofi con viale Roma. L'uomo, armato di pistola a cui era stato tolto il tappo rosso, si è avvicinato alla donna che aveva parcheggiato la propria autovettura lungo la via e non appena aver disinserito le sicure è entrato nell'abitacolo, posizionandosi sul sedile del lato passeggero e ha intimato alla donna di consegnarli le chiavi e andare via.

Perugia, minacciata con una pistola e rapinata di auto e borsa: caccia a due balordi

La donna ha lasciato le chiavi e tentato di prendere la borsa, ma l'uomo gliel'ha strappata di mano. A quel punto la signora si è allontanata dirigendosi verso il compagno che si trovava poco lontano.

Il rapinatore non è riuscito a mettere in moto l'auto e visto che il compago della vittima si stava avvicinando è fuggito con la borsa.

Alcuni equipaggi della Squadra Volante sono sopraggiunti e hanno iniziato le ricerche sulla base della descrizione della vittima. Ricerche estese ad un'area che da Sant’Ercolano arrivava a Borgo XX Giugno. L'uomo è stato localizzato proprio all'interno della facoltà di Agraria.

Il rapinatore si era liberato del giacchetto e con un secchio in mano si era finto un operaio al lavoro, accovacciato fra i cespugli dellele serre botaniche dell’università. Agli agenti che gli hano rivolto delle domande ha risposto nervosamente che stava lavorando e non aveva tempo.

Portato in Questura per accertamenti sono risultati a suo carico numerosi precedenti di polizia per droga, reati contro il patrimonio, porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere e violazioni al Codice della Strada.

Lungo il tragitto dal luogo della rapina e il posto in cui è stato fermato il 43enne, è stata ritrovata la refurtiva, gettata in mezzo alla vegetazione e la pistola utilizzata per minacciare la donna. Ritrovato anche il giacchetto del rapinatore e le chiavi dell'auto della vittima.

Nel corso della perquisizione domiciliare sono state trovate 60 cartucce a salve dello stesso calibro dell’arma utilizzata per la rapina.

L'uomo è stato portato a Capanne in attesa dell'udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina un donna e poi si finge operaio in mezzo alle piante ad Agraria, arrestato il bandito di via dei Filosofi
PerugiaToday è in caricamento