Cronaca

In tre raggirano e rapinano un commerciante, identificati e denunciati dalla Polizia

Sorpresi in auto davanti ad un concessionario, forse preparavano un altro colpo

Gli agenti della Squadra volante hanno fermato e denunciato, al termine di un'indagine iniziata a luglio, tre persone, accusate di aver rapinato un esercizio commerciale.

I tre, due uomini e una donna di età compresa tra i 21 e i 45 anni, di nazionalità rumena, sono stati localizzati ed identificati, presso il parcheggio di una concessionaria di auto, all’interno di un’autovettura.

A luglio i tre soggetti, secondo la Polizia, avevano rapinato, con un complesso gioco di squadra, un commerciante, sottraendo i soldi dal registratore di cassa del negozio.

I tre fermati, tutti con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, sono stati denunciati per il reato di rapina in concorso.

I tre, padre, madre e figlio, erano entrati in una rivendita di pezzi di ricambio a Perugia e, con la scusa di voler vedere di persona dei pezzi, l'uomo aveva convinto il titolare ada ccompagnarlo in magazzino. Mentre il padre distraeva il titolare, quindi, la moglie e il figlio avevano cercato di forzare la cassa per impossessarsi del contenuto.

Il titolare li aveva scoperti, ne era nata una colluttaizone e il terzetto era fuggito. Fino ad oggi quando sono stati identificati.

Il terzetto, difeso dall'avvocato Gianni Dionigi, però, nega ogni addebito e tutti e tre affermano di non aver mai messo piede in quella rivendita di pezzi di ricambio. Non avrebbero, quindi, neppure tentato di raggirare e poi rapinare il titolare dell'attività commerciale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In tre raggirano e rapinano un commerciante, identificati e denunciati dalla Polizia

PerugiaToday è in caricamento